Connectez-vous
Menu

"Pè a Corsica" : Profession de foi


Rédigé le Mardi 8 Décembre 2015 à 19:07 | Lu 1146 commentaire(s)






1.Posté par Claudia Zuncheddu le 15/12/2015 17:07
In Corsica soffia forte il buon vento della libertà e della liberazione nazionale
Finalmente in Corsica i movimenti indipendentisti e nazionalitari hanno trovato un accordo nella lista PE’ A CORSICA nelle elezioni per il rinnovo dell’Assemblea Corsa. Questa lista ha ottenuto un risultato elettorale strepitoso: 25 seggi su 52 e per soli 2 seggi non ha raggiunto, da sola, la maggioranza assoluta.
Questo risultato è la dimostrazione che laddove va avanti un processo politico di confronto che unifichi, su programmi condivisi anche elettoralmente le formazioni indipendentiste e identitarie si può vincere per governare ed essere fortemente rappresentati nella propria Terra al di fuori dei blocchi francesi di Sarkozy, di Le Pen e di Hollande.
I corsi hanno dimostrato che uniti si vince per governare nell’interesse del proprio popolo. A tutto il Popolo Corso e ai patrioti di Corsica Libera va il nostro augurio per il lavoro che li attende e le nostre felicitazioni per il risultato politico ed elettorale ottenuto.
Tutto ciò è un buon auspicio e una direzione da seguire e praticare per tutte le formazioni indipendentiste e identitarie sarde. Anche alle elezioni se si è uniti si vince e si è maggioranza per governare e rappresentare gli interessi della propria nazione, divisi… si perde e si fa il gioco di chi vuole perpetuare il dominio coloniale economico e culturale sul nostro Popolo e sulla nostra Nazione.
Facciamo prevalere le ragioni del nostro Popolo sugli interessi dei singoli o di piccoli gruppi. La storia è come un treno o si sale o si perde ben consapevoli delle difficoltà di questi processi politici.
Claudia Zuncheddu – SardignaLibera